2009
Photogallery 2009 PDF Stampa E-mail
  • Photogallery 2009
  • Photogallery 2009
  • Photogallery 2009
  • Photogallery 2009
  • Photogallery 2009
  • Photogallery 2009

Totale immagini: 23
CLICCA sulle immagini per sfogliarle tutte
 
Poesia 2009 PDF Stampa E-mail

Questa mia vita

Per ombre luci abissi ho attraversato
questa mia vita di sussurri e gridi,
ombra io stesso, e luce, e vento in fuga
per rovi, ortiche, sangue di papaveri,
lasciando impronte di dolore e gioia,
sentendo a pelle il nascere dei giorni,
vivendo di pensieri in un impasto
di cellule, tremando quando un fiore
mi ha accarezzato l’anima.

Leggi tutto...
 
POESIA IN VERNACOLO REGIONALE PDF Stampa E-mail

PRIMA CLASSIFICATA 

EGGIA PENZA’
     (al mio amico, il dott. Antonio Grosso)

Eggia penza’, eggia penza’ pe’ fforze
ch’a quell’atu uate ‘i ‘sti tempùne c’è ‘llu munne
adduve i crestiane mùrene e nàscene,
ed’an ce su’ su’ue purte cke se chiùdene
e strittue ck’anne pàrlene

Leggi tutto...
 
Racconti brevi PDF Stampa E-mail

PRIMA CLASSIFICATA 

Sandra Frenguelli  - Perugia
L'orologio senza tempo
Per il primo sabato di agosto, mi sono preoccupato di fare un’attenta revisione agli ingranaggi, verificare la perfetta sincronia delle lancette e la cristallina trasparenza del vetro. E’ tutto a posto. Sono l’orologio di una delle stazioni più importanti d’Italia, la mia precisione fa onore alla florida città di Bologna.
In stazione c’è folla. Difficilissimo, praticamente impossibile, trovare parcheggio. Lo sa a sue spese il signore che dopo aver dato uno sguardo verso di me, decide di far scendere dall’auto i suoi familiari : una donna anziana, forse sua madre, una più giovane, forse sua moglie e una bambina con un cappellino giallo, immagino sua figlia.
BOooAatOoo. Deeflaagrazioone. Crollo. Schianto. Tonfi di morte. Silenzio atterrito. Caos. Caos di guerra.
Guardo giù. Scorgo nel fumo che sale

Leggi tutto...
 
NARRATIVA INEDITA PDF Stampa E-mail


PRIMO PREMIO
                                                                                                                                            
Andrea Bruschi - Travaco' Siccomario (Pavia)
Lontano da Woodstock
Se il mese di agosto aveva l'aroma aspro del fango delle risaie, novembre a Pavia era un mese di crisantemi e nebbia. Non è un mese facile. All'inizio si festeggiano tutti i santi e tutti i morti, poi hai un bel po' di giorni per guardare i crisantemi, icone color pastello della fine della vita, appassire giorno dopo giorno insieme al ricordo di chi ti ha lasciato prima del tempo, come se ognuno di noi avesse una scadenza che puntualmente viene smentita per l'arrivo in anticipo della fine.

Chi ti ha lasciato prima del tempo è normalmente incazzato, e chi è rimasto non può far altro che cambiare le batterie dell'orologio, sperando che l'ultima ora non arrivi mai. O che comunque arrivi puntuale e non prima del tempo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL